La Commissione Europea  ha pubblicato,  nell’ambito del COSME Work Programme 2018, il Bando per la promozione e lo sviluppo di prodotti turistici tematici transnazionali collegati alle industrie culturali e creative (ICC), nell’ottica di diversificare ed incrementare la visibilità dell’offerta turistica dell’Europa, migliorando così la competitività del turismo europeo e promuovendo l’immagine dell’Europa come destinazione turistica globale di eccellenza.

Beneficiari

Organizzazioni dotate di personalità giuridica attive nel settore del turismo e negli altri settori interessati dal bando,  e,  in particolare:

  • autorità pubbliche e loro reti o associazioni a livello europeo, internazionale, nazionale, regionale e locale, oppure enti che agiscono per conto di queste;
  • istituti di istruzione e di formazione, comprese università e centri di ricerca;
  • camere di commercio, industria e artigianato o similari e loro associazioni;
  • organizzazioni di gestione delle destinazioni e loro reti/associazioni;
  • agenti di viaggio e tour operator e loro associazioni;
  • organizzazioni no profit/ONG, organizzazioni della società civile, fondazioni, think-tank, associazioni ombrello, reti o federazioni di enti pubblici o privati la cui attività principale ricada nei campi del turismo e delle ICC;
  • organizzazioni/federazioni/associazioni internazionali, europee e nazionali attive nei settori del turismo e dei settori delle ICC, comprese quelle che operano in partnership transfrontaliere fra più paesi  con una dimostrata dimensione transfrontaliera;
  • micro imprese e piccole e medie imprese (PMI) che operano nel settore del turismo o delle ICC;
  • organizzazioni nazionali, regionali e locali per il turismo, agenzie pubbliche e private che si occupano di turismo, promozione del patrimonio culturale o sviluppo regionale.

Una proposta progettuale deve essere implementata da un partenariato transnazionale di almeno sei partner (e al massimo otto) di almeno cinque diversi paesi ammissibili. Il partenariato deve comprendere almeno:

  • quattro PMI (due del settore turistico e due dei settori ICC);
  • una autorità pubblica di livello nazionale, regionale o locale.

 Iniziative ammissibili

Il bando sosterrà finanziariamente progetti incentrati su esperienze turistiche nuove o esistenti che si basano sul potenziale creativo e di innovazione delle ICC per sviluppare servizi e prodotti.

Obiettivo generale dell’Azione è quello di esplorare le sinergie fra il turismo e le industrie culturali e creative (ICC) e in particolare le ricadute della cultura e della creatività sui prodotti turistici in termini di:

  • rivitalizzazione delle attrazioni e delle destinazioni turistiche e diversificazione delle esperienze di turismo transnazionale;
  • prolungamento della stagionalità delle destinazioni UE e/o migliore sostenibilità delle offerte turistiche;
  • supporto all’innovazione attraverso catene del valore transnazionali del turismo.

Obiettivi specifici dell’Azione sono i seguenti:

  • sviluppare soluzioni o strumenti di gestione innovativi per le attrazioni o le destinazioni turistiche attraverso la cooperazione tra le PMI del turismo e le ICC;
  • esplorare nuovi modi di coinvolgere i visitatori, con l’aiuto di aziende o professionisti delle ICC, per rivitalizzare prodotti/servizi turistici esistenti e/o crearne di nuovi;
  • creare solidi partenariati pubblico-privati nel settore del turismo e delle ICCe assicurare lo scambio di conoscenze ed esperienze nell’ambito dei partenariati.

La durata prevista dei progetti deve essere di 18-24 mesi.

Contributi

Il contributo comunitario può coprire fino al  75% delle spese ammissibili per un massimo di 400.000 euro (saranno finanziati circa 5-7 progetti).

Procedure e termini

Le proposte progettuali devono essere inviate in formato elettronico entro il 19/07/2018 h. 17 (di Bruxelles) attraverso il portale https://ec.europa.eu/easme/en/supporting-development-and-promotion-transnational-thematic-tourism-products-exploiting-synergies dove è disponibile tutta la documentazione relativa al bando.

Share This