La Regione Sardegna, con Determinazione n. 1091/13943 del 05/04/2019, ha approvato l’Avviso disciplinante Contributi per il potenziamento economico delle cooperative e dei loro consorzi. Annualità 2019. Legge regionale 27 febbraio 1957, n. 5. Legge regionale 7 agosto 2009, n. 3, art. 2 comma 39. Regolamento CE n. 1407/2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato agli aiuti di importanza minore “de minimis”.

Beneficiari

I soggetti legittimati a richiedere il contributo sono le Società cooperative e relativi consorzi, a mutualità prevalente ai sensi degli artt. 2512, 2513 e 2514 del C.C., aventi sede legale ed operativa in Sardegna, iscritte ai sensi dell’art. 4 del D.M. 23 giugno 2004, all’Albo delle società cooperative alle categorie:

  • cooperative di produzione e lavoro;
  • cooperative sociali;
  • cooperative di consumo;
  • consorzi cooperativi.

In caso di consorzi di cooperative, tutte le cooperative consorziate devono avere sede legale ed operativa in Sardegna.

Si rinvia al Regolamento n. 1407/2013 per l’individuazione dei settori e delle attività non ammesse a finanziamento.

Iniziative ammissibili

L’Avviso disciplina il procedimento di erogazione dei contributi per il potenziamento economico delle cooperative e dei loro consorzi ai sensi della Legge Regionale 27 febbraio 1957, n. 5 per l’anno 2019.

Ai sensi dell’art. 7 della L.r. 5/57, i contributi sono erogati esclusivamente per l’attuazione di programmi di investimento da presentarsi secondo le modalità indicate nel bando. Il Programma di investimenti, per essere giudicato ammissibile, deve essere finalizzato al raggiungimento di specifici obiettivi di innovazione e miglioramento competitivo.

 Contributi

L’aiuto concesso consiste in un contributo in conto capitale a fondo perduto, nella misura del 50% delle spese ammissibili al netto dell’IVA, come indicate dalla Cooperativa nella propria domanda di partecipazione e verrà erogato secondo la procedura “a sportello” ossia in ordine di arrivo delle relative domande.

Non saranno finanziabili piani di investimento di importo ammesso inferiore a € 10.000,00 e non sarà finanziabile la parte di spesa eccedente i € 45.000,00.

La percentuale del contributo a fondo perduto del 50% sarà calcolata sul programma di investimento ammesso.

Sono finanziabili le spese affrontate nell’arco temporale compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 7 maggio 2019.

L’IVA costituisce spesa ammessa solo nell’ipotesi eccezionale in cui l’imposta non sia recuperabile.

L’intervento disciplinato dall’Avviso opera nell’ambito del regime di aiuti “de minimis” disciplinato dal Regolamento (CE) n. 1407/2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sugli aiuti di importanza minore “de minimis”.

Procedure e termini

Le domanda di partecipazione con i relativi allegati dovranno essere trasmesse a partire dalle ore 10h00’00’’ dell’8 maggio 2019 e fino alle ore 24h00’00’’ del 15 maggio 2019.

La domanda di partecipazione dovrà essere predisposta e sottoscritta dal legale rappresentante della cooperativa sociale, utilizzando, esclusivamente e a pena di inammissibilità, lo schema in formato .doc di cui all’allegato 1 dell’Avviso, scaricabile dal sito istituzionale della Regione: http://www.regione.sardegna.it/regione/assessorati/lavoro/ nella sezione Bandi e Gare e nella sezione “procedimenti e modulistica”.

La domanda dovrà essere poi scannerizzata e inviata in allegato via PEC, unitamente al documento di identità del legale rappresentante nonché alla dichiarazione sugli aiuti di stato (allegato 2) a: lavoro@pec.regione.sardegna.it.

LINK PER SCARICARE AVVISO E MODULISTICA >> LEGGE 5 2019 PAGINA PROCEDIMENTO

Share This