Si è svolta lunedì 4 giugno, presso la Sala Convegni della Cantina Trexenta di Senorbì, l’Assemblea Costituente di Confcooperative FedAgriPesca Sardegna.

L’appuntamento di Senorbì è stato un momento storico particolarmente importante, perché Confcooperative, nell’ambito della stagione assembleare delle proprie Federazioni per la rielezione degli organi, ha previsto la creazione di un nuovo soggetto di forte rappresentanza politica per il settore dell’agricoltura e della pesca.

FedAgriPesca Sardegna sarà infatti composta da 100 cooperative, oltre 7.500 soci e un fatturato aggregato che supera i 305 milioni di euro, numeri che testimoniano l’importanza della nuova realtà che rappresenterà l’intera filiera della produzione primaria di Confcooperative riunendo le cooperative oggi afferenti a Fedagri e a Federcoopesca.

Hanno partecipato ai lavori, oltre al Presidente di Confcooperative Sardegna e ai Presidenti uscenti di Fedagri Sardegna e Federcoopesca Sardegna, rispettivamente Gianni Sanna e Roberto Savarino, anche Cristiano Erriu, Assessore regionale degli Enti Locali in rappresentanza della Regione Sardegna, e l’On. Piero Comandini, in rappresentanza della V Commissione Attività Produttive del Consiglio Regionale.

Forte il grido di tutti i cooperatori riuniti in Assemblea contro la burocrazia pubblica che rappresenta un vero freno alla crescita del comparto alimentare, che invece è considerato il vero volano dello sviluppo socioeconomico regionale e le scelte di politica. Emblematico ed urgente il problema della distribuzione delle risorse idriche in agricoltura e il vero e proprio blocco della spesa nel settore della pesca, che rischia di perdere oltre 100 milioni di Euro alla fine dell’anno per via delle abnormi lentezze burocratiche.

Forte anche l’invito ai due rappresentanti della politica, che hanno dimostrato grande sensibilità verso il mondo della cooperazione, a che la politica riprenda in mano la responsabilità dell’azione amministrativa, oggi delegata interamente ai funzionari e spesso completamente avulsa da ogni attenzione alle attese degli operatori.

Al termine dell’Assemblea sono stati eletti i due coordinatori delle Commissioni Pesca e Agricoltura, rispettivamente Roberto Savarino e Sebastiano Muscas.

Savarino è stato quindi eletto alla guida della nuova Federazione Fedagripesca, che riunisce i rappresentanti delle due Commissioni.

“ Una giornata che definirei storica ” ha esordito Savarino nel suo primo intervento da Presidente della nuova organizzazione FedAgriPesca. “ Sia il settore agricolo che quello della pesca – ha proseguito Savarino – mostrano segni di una difficoltà che assume carattere strutturale, aggravata negli ultimi anni dalla delicata situazione economico-finanziaria che stiamo vivendo. È quindi fondamentale puntare ancora una volta sulla
cooperazione facendo ancor più sistema, come abbiamo fatto oggi unendo le forze. L’obiettivo è quello di rafforzare la rappresentanza politica e mettere sempre al primo posto il potenziamento economico delle nostre imprese cooperative aderenti”.

Relazione settore Agricoltura Gianni Sanna
2018-06-04 Relazione Pres. FedAgri Gianni Sanna

Relazione Pesca Roberto Savarino
2018-06-04 Relazione Pres. FedercooPesca Roberto Savarino

Articolo L’Unione Sarda del 05.04.2018
2018-06-05 articolo Unione Sarda Assemblea FedAgriPesca Sardegna

Articolo La Nuova Sardegna del 05.04.2018
2018-06-05 articolo Nuova Sardegna Assemblea FedAgriPesca Sardegna

Share This