Si è svolta venerdì 20 aprile 2018 a Cagliari presso l’Holiday Inn Hotel l’Assemblea Regionale di Federsolidarietà Sardegna, la federazione di rappresentanza politico sindacale che sostiene e promuove lo sviluppo delle circa 240 cooperative sociali aderenti a Confcooperative Sardegna che operano in tutti i settori socio-sanitari, educativi e di inserimento lavorativo di persone con disabilità.

Dopo i saluti di Fabio Onnis, Presidente dell’Assemblea e di Confcooperative Sardegna, il Presidente di Federsolidarietà Sardegna uscente Francesco Sanna, nella sua relazione, ha ricordato le tante attività svolte negli otto anni del suo mandato che ha avuto come punto fondamentale quello di difendere il senso ed il valore della vera cooperazione.

Al termine della relazione di Francesco Sanna, tra i tanti interventi, ricordiamo quello di Guido Geninatti, Presidente Impresa Sociale Co-Abitare e Federsolidarietà Piemonte, che ha parlato di housing sociale e delle nuove forme di abitare e di Giovanni Teneggi, Referente Cooperative Comunità Confcooperative, spiegando l’importante ruolo svolto dai cooperatori di comunità da lui definiti artigiani del bene comune.

Nel corso del dibattito sono state numerose le cooperative di Federsolidarietà Sardegna che hanno voluto portare un loro contributo ai lavori alla parte pubblica dell’Assemblea che si è conclusa con l’intervento di Stefano Granata, Presidente di CGM.

Concluso il dibattito si è proceduto con la fase relativa ai veri e propri adempimenti assembleari che si sono conclusi con l’elezione del nuovo Consiglio Regionale e, come già ricordato, con la nomina di Antonello Pili alla guida della federazione delle cooperative sociali di Confcooperative.

 

Share This