Il Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Sardegna ha ottenuto il via libera ufficiale di Bruxelles. A disposizione del PSR ci sono oltre un miliardo e 308 milioni di euro, di cui 628 milioni di euro dal FEASR, il Fondo agricolo europeo per lo sviluppo rurale, 476 milioni di risorse nazionali e 204 milioni di fondi regionali.

Le priorità di intervento individuate nel Programma sono le seguenti:

  • Promuovere il trasferimento di conoscenze e l’innovazione nei settori agricolo e forestale
  • Potenziare la competitività della agricoltura in tutte le sue forme e la redditività delle aziende agricole
  • Promuovere l’organizzazione della filiera agroalimentare e la gestione dei rischi nel settore agricolo
  • Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall’agricoltura e dalle foreste
  • Incentivare l’uso efficiente delle risorse e il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale
  • Adoperarsi per l’inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nelle zone rurali

Scarica la Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Sardegna

Share This