Il MiBACT, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ha approvato il Bando per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo.

Il bando è finalizzato a promuovere e sostenere i processi di integrazione tra le imprese turistiche attraverso lo strumento delle reti di impresa, con l’obbiettivo di supportare i processi di riorganizzazione della filiera turistica, migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto e incoraggiare gli investimenti per accrescere la capacità competitiva e innovativa dell’imprenditorialità turistica nazionale, in particolare sui mercati esteri.

Beneficiari

Possono beneficiare dell’intervento finanziario unicamente le imprese aderenti all’aggregazione che, al momento della presentazione della domanda a valere sul bando, risultino essere:

  • raggruppamenti di piccole e micro imprese con forma giuridica di contratto di rete
  • raggruppamenti di piccole e micro imprese che possono assumere la forma giuridica di A.T.I. (Assicurazioni Temporanee di Imprese costituite), Consorzi e Società consortili costituiti anche in forma cooperativa.

Iniziative ammissibili

Le proposte progettuali debbono comprendere spese ammissibili complessivamente non inferiori a euro 400.000. In particolare, i progetti dovranno prevedere una o più delle seguenti attività:

  • iniziative volte alla riduzione dei costi delle imprese facenti parte della rete attraverso la messa a sistema degli strumenti informativi di amministrazione, di gestione e di prenotazione dei servizi turistici, la creazione di piattaforme per acquisti collettivi di beni e servizi
  • iniziative che migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici con particolare riferimento a sistemi di promo-commercializzazione on line
  • implementazione di iniziative di promo-commercializzazione che utilizzino le nuove tecnologie e, in particolare, i nuovi strumenti di social marketing
  • sviluppo di iniziative a strumenti di promo-commercializzazione condivise fra le aziende della rete finalizzante alla creazione di pacchetti turistici innovativi
  • promozione delle imprese sui mercati esteri attraverso la partecipazione a fiere e la creazione di materiali promozionali comuni

Contributi

L’importo concesso è fissato in euro 200.000 per ciascun progetto di rete. Il finanziamento sarà concesso a fondo perduto nel rispetto del regime degli aiuti de minimis, secondo la definizione di cui al Reg. UE n. 1407/13.

Procedure e termini

Il capofila dovrà registrarsi sulla piattaforma telematica messa a disposizione dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la compilazione della domanda a partire dalle ore 10:00 del 14 dicembre 2015 tramite specifico portale dei procedimenti. Il link al portale sarà pubblicato sul sito www.beniculturali.it/turismo. La partecipazione dell’istanza, firmata digitalmente dal rappresentante legale del capofila, avverrà con modalità telematica entro e non oltre le ore 16:00 del 15 gennaio 2016.

Share This