Confcooperative Sardegna e Legacoop Sardegna convocano una Conferenza Stampa per il giorno 4 marzo 2022 a Nuoro in Via Aspromonte 43, per accendere i riflettori sulla sugli appalti pubblici dei servizi socio assistenziali.

L’esigenza di tale incontro nasce dal fatto che, nell’espletamento delle procedure delle gare d’appalto relative a tali servizi, si sta consolidando una tendenza a premiare la componente economica del massimo ribasso, piuttosto che puntare sulla qualità dei servizi offerti, ossia all’offerta tecnica, utilizzando anche gli strumenti della co-programmazione e co-progettazione.

Specie in tema di servizi sociali, occorre a nostro avviso una ponderazione dei criteri di valutazione che diano maggior peso agli elementi qualitativi contenuti nelle offerte di gara, quali la conoscenza del contesto e dei fabbisogni, il radicamento delle imprese nel territorio, ciò non soltanto a tutela delle imprese che rappresentiamo, ma soprattutto a tutela delle persone che vivono nel nostro territorio e dei loro bisogni.

Crediamo che innanzitutto occorra un maggiore consapevolezza su ciò che sta succedendo da parte delle Istituzioni Locali e le stesse attivino un tavolo di confronto con il mondo della cooperazione sociale, affinché anche gli strumenti territoriali di programmazione dei servizi sociali come i PLUS, riacquistino il ruolo per il quale sono nati e non diventino mere stazioni appaltanti.

L’Anci Sardegna si è già resa disponibile per attivare i tavoli istituzionali.

Alla conferenza stampa interverranno:

  • Michele Ruiu, Presidente Confcooperative Nuoro Ogliastra;
  • Fabio Onnis, Presidente Confcooperative Sardegna;
  • Claudio Atzori, Presidente Legacoop Sardegna;
  • Antonello Pili, Presidente Confcooperative Federsolidarietà Sardegna;
  • Andrea Pianu, Presidente Legacoop Sociali Sardegna;
  • Totoni Sanna, Legacoop Nuoro e Ogliastra.
Share This