Pubblicato dall’Assessorato regionale del Lavoro l’avviso per la concessione dei trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga.

Possono richiedere il trattamento di integrazione salariale in deroga (CIGD) tutti i datori di lavoro del settore privato (aziende industriali, artigiane, del terziario, comprese cooperative, datori di lavoro non imprenditori, associazioni e fondazioni), compresi quelli agricoli, della pesca e del terzo settore, gli enti religiosi civilmente riconosciuti, con riferimento alle unità produttive o operative di qualsiasi dimensione situate in Sardegna per i propri dipendenti a cui sia stata totalmente sospesa o ridotta parzialmente la prestazione lavorativa a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19.
Sono esclusi i datori di lavoro domestico.

La CIGD può essere riconosciuta retroattivamente a decorrere dal 23 febbraio 2020 a tutti i lavoratori subordinati, in qualsiasi forma contrattuale indipendentemente dall’anzianità di effettivo lavoro maturata presso le aziende richiedenti il trattamento.

I datori di lavoro dovranno presentare, anche attraverso loro delegati, la domanda di concessione del trattamento di CIGD per “Emergenza COVID-19” attraverso l’apposito applicativo reso disponibile sulla piattaforma telematica del Sistema Informativo Lavoro (SIL) a partire dalle ore 9 dell’8 aprile 2020 e fino al 31 agosto 2020.

Consulta i documenti

Share This