La Regione Sardegna ha approvato il “Bando Territoriale Ottana (NI-T1-T2)” – Programmazione unitaria 2014-2020. Strategia 2 “Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese” – Programma di intervento 3 “Competitività delle imprese” P.R.S. 2014/2019. POR Sardegna F.E.S.R. 2014/2020. Asse III. (D.G. R. n. 14/31 del 23.03.2016, D.G. R. n. 14/32 del 23.03.2016, D.G.R. n. 2/7 del 12.01.2017).

Beneficiari

Il bando è rivolto a Micro o Piccole imprese (MPI) così come definite nell’Allegato I al Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione europea del 17 giugno 2014.

Sono ammessi i piani relativi ai settori produttivi indicati nelle seguenti sezioni o divisioni individuate sulla base della classificazione economica ATECO 2007, orientati a favorire il rilancio e lo sviluppo del territorio dell’area di Ottana.

Sezioni individuate sulla base dei codici ATECO 2007:

  • (B) Estrazione di minerali da cave e miniere (escluso il codice 05 estrazione di carbone)
  • (C) Attività manifatturiere
  • (D) Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (ammesso solo codice 35.30 solo ghiaccio alimentare)
  • (E) Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
  • (F) Costruzioni
  • (G) Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli (solo per i piani fino a 150.000 euro)
  • (H) Trasporto e magazzinaggio (ammessi solo codici 49.39.01, 49.39.09, 50.10, 50.30, 52.10.10, 52.10.20)
  • (I) Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
  • (J) Servizi di informazione e comunicazione
  • (N) Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese
  • (Q) Sanità e assistenza sociale (ammesso solo il codice 87 per le attività non esercitate in regime di convenzione con il SSN)
  • (R) Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (escluso codice 92)
  • (S) Altre attività di servizi (ammesso solo il codice 96.04.20 per le attività non esercitate in regime di convenzione con il SSN)

Sono ammessi i piani relativi a unità produttive localizzate nei comuni di Austis, Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Dualchi, Gavoi, Lei, Lodine, Macomer, Mamoiada, Noragugume, Ollollai, Olzai, Oniferi, Orani, Orotelli, Ottana, Ovodda, Sarule, Sedilo, Silanus, Sindia, Teti, Tiana.

Iniziative ammissibili

La finalità del Bando è favorire l’aumento della competitività delle MPMI dell’area di Ottana attraverso il sostegno agli investimenti materiali e immateriali nei settori dei servizi al turismo e ricettività, ed in particolare dagli itinerari e percorsi di integrazione tra costa e interno, e delle produzioni tipiche.

Interventi ammessi: Piani per la creazione e sviluppo d’impresa, finalizzati all’espansione della produzione, al riposizionamento competitivo o adattamento al mercato attraverso l’introduzione di soluzioni innovative sotto il profilo organizzativo, produttivo o commerciale.

Il piano è costituito da investimenti produttivi e può comprendere spese per formazione, consulenza.

L’importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili del piano è compreso tra 15.000 e 500.000 euro

Il piano deve essere coperto per almeno il 25% con mezzi propri e/o finanziamenti di terzi.

Contributi

La dotazione complessiva del bando è di euro 4.000.000.

Forma dell’aiuto:

  • NUOVE IMPRESE

Gli aiuti sotto forma di regime, sono concessi ai sensi dell’articolo 22 del Reg. (UE) n. 651/2014.

Sul valore del piano, al netto del capitale circolante, è riconosciuta una sovvenzione a fondo perduto entro i massimali previsti dalla Carta degli aiuti di stato, con l’intensità massima del 50%.

  • IMPRESE OPERANTI

Gli aiuti sotto forma di regime, sono concessi ai sensi degli articoli 14, 17, 18 e 31 del Reg. (UE) n. 651/2014 ed ai sensi del Reg. (UE) n. 1407/2013.

Sul valore del piano è riconosciuta una sovvenzione a fondo perduto entro i massimali previsti dalla Carta degli aiuti di stato o in de minimis:

  • Investimenti materiali e immateriali Investimenti produttivi – IP
Dimensione impresa Art. 14 Art. 17 De minimis
Micro e piccole imprese 45% ESL 20% ESL 40% ESL
Medie imprese 35% ESL 10% ESL 40% ESL
  • Servizi di consulenza 50% ESL
  • Formazione (F) 60% ESL Medie Imprese; 70% ESL Micro e piccole Imprese.

Forme di finanziamento:

  • Finanziamento pubblico diretto, a condizioni di mercato, fino al 50% del valore del piano per la creazione di impresa o sviluppo aziendale con il Fondo Competitività
  • Finanziamento fino al 100% del piano presentato sulla base dell’Accordo di collaborazione tra la Regione Autonoma della Sardegna e la Commissione regionale ABI della Sardegna per agevolare gli investimenti nell’ambito della Programmazione Unitaria 2014-2020 e del POR FESR Sardegna 2014-2020 (DGR n. 26/22 del 30.05.2017)

 Procedure e termini

La presentazione delle domande può essere fatta fino al 30 giugno 2019 salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.

Le domande possono essere presentate dalle ore 12:00 del 15/03/2019.

Il caricamento e validazione delle stesse potranno effettuarsi dalle ore 10:00 del 16/02/2019.

 Riferimenti normativi

Share This